Nell’ambito del Progetto Fare Cinema per la direzione artistica di Marco Bellocchio e
in concomitanza con Bobbio Film Festival e il corso di alta specializzazione in regia cinematografica, organizzano:

CINEMA SUMMER SCHOOL
seminario residenziale di critica cinematografica
BOBBIO 27 LUGLIO -10 AGOSTO 2019

Docenti:
Enrico Magrelli
(autore e conduttore del programma di Rai Radio 3 Hollywood Party)
Anton Giulio Mancino (docente universitario e critico cinematografico)
Ivan Moliterni (docente, saggista e critico cinematografico, storico curatore del corso)
Giona Nazzaro (delegato generale della Settimana Internazionale della Critica, Mostra Cinema di Venezia)

Oltre ai critici sarà possibile incontrare attori e registi presenti durante le giornate del festival e accedere gratuitamente a tutte le proiezioni del Bobbio Film Festival.

I corsisti avranno anche la straordinaria opportunità di comporre la giuria ufficiale del festival e di scegliere i film da premiare, rispettando i criteri di valutazione appresi durante il seminario.

Saper guardare i film
Le forme della critica
L’interpretazione
Il cinema e la crisi dell’immaginario
Il mestiere del critico oggi
La critica e i generi
Il critico come operatore culturale

Posti disponibili:
30 previa selezione
Per partecipare alla selezione occorre scrivere:
la recensione (max 3.000 battute, spazi inclusi) di un film italiano uscito nelle sale nel 2019
Il materiale, insieme all’indicazione della propria data di nascita, va inviato entro il 20 luglio 2019 all’indirizzo seminariocritica@bobbiofilmfestival.it

I candidati selezionati riceveranno una comunicazione via mail e, per confermare la loro adesione, potranno versare la quota di partecipazione, che è fissata in € 190.
L’organizzazione del festival darà indicazioni per il pernottamento a Bobbio durante il corso.
Al termine della Summer School sarà rilasciato un attestato di frequenza. I corsisti interessati potranno ottenere la certificazione ufficiale del numero di ore complessive, necessaria per la richiesta dei crediti formativi universitari ai docenti di riferimento. Affiancate dalla visione dei film, le esercitazioni, i laboratori e le lezioni riguarderanno le forme della recensione, l’attacco e la chiusura di un pezzo, il lavoro sul ritmo della scrittura, l’analisi e l’interpretazione del film. Inoltre, i laboratori affronteranno il tema della critica oltre la scrittura: il critico come programmatore e selezionatore nell’ambito dei processi di valorizzazione del patrimonio cinematografico.